Sistema di gestione sicurezza e salute dei lavoratori OHSAS 18001

Il Sistema di gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro, secondo lo standard internazionale OHSAS 18001, fornisce all’azienda gli strumenti idonei per affrontare e gestire al meglio le problematiche relative alla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Lo standard, puramente volontario, intende costruire un modello volto a promuovere la prevenzione nella sicurezza, il controllo dei rischi e il miglioramento continuo delle prestazioni attraverso l’efficace applicazione di uno schema operativo ed organizzativo che include come prerequisito il rispetto e la gestione degli obblighi previsti dalla legislazione applicabile in materia.

OHSAS 18001 richiede all’azienda di dimostrare che il suo sistema per la gestione della salute e sicurezza sul lavoro non solo soddisfa tutti i requisti previsti dalla legislazione, ma mira attivamente a perseguire l’eliminazione o almeno la riduzione dei rischi per tutti i dipendenti, con l’obiettivo di migliorare continuamente le performance in materia. La struttura della OHSAS 18001 è perfettamente sovrapponibile alla ISO 14001 (a sua volta compatibile con la norma ISO 9001), cosicché risulta estremamente facile integrare il sistema di gestione per la sicurezza con quello di gestione ambientale.


Gli obiettivi da raggiungere devono essere quantificati e devono essere specificati degli opportuni indicatori delle prestazioni. L’organizzazione deve inoltre definire programmi precisi, attuando il circolo virtuoso PDCA (Plan, Do, Check, Act), caratteristica comune di ogni sistema di gestione aziendale.


Alcuni dei benefici:

  • Ridurre il numero di infortuni attraverso la prevenzione e il controllo dei luoghi di lavoro classificati a rischio
  • Ridurre il rischio di incidenti gravi e prevenire l’insorgenza di malattie professionali
  • Minimizzare il turn-over per la sostituzione degli infortunati e dei malati
  • Ridurre i costi inerenti la sicurezza, primo tra tutti il premio INAIL
  • Facilitare l’adempimento dei requisiti del Decreto Legislativo 231/01 sulla responsabilità amministrativa dell’impresa